331 voti. Tanti ne sono bastati perché ieri sera la Camera dei deputati francesi approvasse definitivamente il matrimonio gay totalmente equiparato ora a quello eterosessuale, adozioni comprese. Tra le primissime nazioni più di 10 anni fa a istituire le unioni civili per coppie omosessuali (i famosi e ormai superati PACS), ieri ha definitivamente sancito la parità tra le coppie sposate, di ogni tipo. «Il matrimonio viene stipulato da due persone di sesso diverso o dello stesso sesso», da oggi quindi è questo il testo che si leggerà nel diritto di famiglia dello stato francese. I primi matrimoni potranno essere celebrate già dai primi di giugno e moltissime coppie stanno quindi già organizzando le loro nozze. Speriamo che la vicinanza con il nostro paese possa far fluire da queste parti anche un po’ del loro progresso sociale.