reg_1024.jodie.cm.11313

Il Coming Out Day nasce l’11 ottobre 1988, primo anniversario della marcia di Washington per i diritti delle persone gay e lesbiche. Un’occasione per rafforzare la consapevolezza e l’autodeterminazione dei singoli e del movimento lgbt. Nel corso degli anni il Coming Out Day  ha trovato consensi e spazi nel resto de mondo. Oggi, giunto alla 25° edizione, viene celebrato con eventi e manifestazioni sotto lo slogan di “Still Matters”, ovvero “È ancora importante”.
Il coming out non solo ci permette di vivere la nostra esperienza umana in un modo più semplice, lontano da sotterfugi, bugie e circospezioni, ma aiuta anche chi ci sta vicino a capire meglio e ad accettare l’omosessualità.

Quando poi a farlo sono personaggi celebri, l’effetto ovviamente si globalizza. Soprattutto quando questi sono portatori di valori positivi. Ecco alcuni personaggi famosi che negli ultimi mesi hanno dichiarato la loro omosessualità. Chissà grazie alla loro dichiarazione quante persone hanno poi trovato il coraggio di fare altrettanto, liberandosi così di un inutile peso.

Robbie Rogers. Primo calciatore della Major Soccer League americana a dichiararsi gay.

Jason Collins. Giocatore dell’NBA.

Calrice Pempengco. Attrice del cast di Glee.

Amini Fonua. Nuotatore olimpionico delle isole Tonga.

Wentworth Miller. Attore protagonista di Prison Break.

Darren Young. Lottatore di wrestling.

Jodie Foster. Inutile aggiungere chi sia :)